Author Topic: E mentre Erminia lavora...  (Read 2804 times)

(RIP) Morgana Chiaramonte

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 196
  • Honour: 0
  • Lo sguardo oltre il niente...
Re: E mentre Erminia lavora...
« Reply #15 on: 23 June, 2013, 01:17:30 AM »
Morgana guardò la giovane donna davanti a lei.....

Pensò che non dovevano esserci molti anni di differenza fra loro ma Erminia sembrava avere l'ingenuità di una bambina....

Sorrise e le disse....


Vi piace il mio abito Erminia? Pensate che non mi stia bene? Se è così avete ragione, ho faticato ad abituarmi ad indossare certi abiti.......

Posso chiamarvi Erminia?


Pensò poi alla domanda che le aveva fatto e rispose....

Perchè ho voluto incontrarvi, mi chiedete......

Ci sono cose di voi che mi incuriosiscono....i vostri ricordi, ad esempio.....

Dite delle cose che non potete conoscere, almeno.....che Erminia non può conoscere......

Mi chiedo.....


Morgana lasciò la frase in sospeso e le prese le mani...le guardò con attenzione, in silenzio...accarezzandone delicatamente le dita con i pollici...

Maddyna.......

Mancava qualcosa, pensò......

Si alzò e facendo cenno alla donna di attenderla, corse in camera....prese un flaconcino che conservava in un cassetto della scrivania e tornò nel salone.....

Vorrei darvi una cosa.....a voi starà sicuramente bene......

Le porse il flaconcino osservando la reazione della donna.....era sicura che le sarebbe piaciuto.......




(RIP) Erminia Mocenigo

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 9
  • Honour: 0
  • La cosa più forte tra noi, è la rarità...difendiCi
Re: E mentre Erminia lavora...
« Reply #16 on: 23 June, 2013, 10:07:24 PM »
Erminia guardò il flaconcino..

Sorellina smetti di usare quei pantaloni, sei una Dama..una Regina!
Metti via le armi, lascia perdere Galvano e vieni qui!!!
Ci penso io a te, ti metto il mio nuovo smalto...


scosse la testa, quel pensiero inaspettato la colse immediatamente alla vista di quel colore.
Si controllò le unghie e storse il naso, gesto insolito per la ragazza abituata a stare nelle campagne...


"Maddyna per favore, io con la gonna non mi ci trovo, i pantaloni sono...comodi!
posso correrci..e lo smalto! sorellina non sono proprio da me queste cose!"


Gli occhi di Erminia erano colmi di lacrime, i ricordi cominciavano a riaffiorare rapidi, non le lasciavano il tempo di parlare, lentamente diventò nitida l'immagine della Dama che parlava di leggi con il suo Sovrano e la Regina Morgana..

era Lei..l'immagine era riflessa nello specchio.
Stessi occhi, diversi modi di fare...la carnagione era più chiara, i lineamenti più tirati e il suo viso più curato ma era lei..

Guardò la Regina cercando di non mostrarle i ragionamenti nella sua testa e abbozzò un sorriso.

Morgana disse seria..
dovreste usare i pantalini se volete correre per le scale! rise sollevandosi per stringerla a se.
Non so se la mia mente gioca facendo brutti scherzi ad entrambe ma...potreste ricordarmi ancora quanto sia magnifico essere..... tua sorella?

(RIP) Morgana Chiaramonte

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 196
  • Honour: 0
  • Lo sguardo oltre il niente...
Re: E mentre Erminia lavora...
« Reply #17 on: 24 June, 2013, 05:53:25 PM »
Morgana osservava la ragazza con attenzione.....

Quando vide il flaconcino di smalto Erminia ebbe la reazione che la regina si aspettava: si guardò le mani....

Sorrise mentre emozioni violente presero il sopravvento....

Maddalena era lì, davanti a lei....gli occhi pieni di lacrime....forse stava ricordando.....

Morgana le diede il tempo per metabolizzare la realtà e restò in silenzio fino a quando lei si alzò per abbracciarla....


Maddyna.......

non avrei mai sperato che tu potessi tornare a casa..............


La strinse forte a sè con gli occhi pieni di lacrime ed il cuore in tumulto per l'emozione...

Le sue speranze si erano realizzate.....


(RIP) Erminia Mocenigo

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 9
  • Honour: 0
  • La cosa più forte tra noi, è la rarità...difendiCi
Re: E mentre Erminia lavora...
« Reply #18 on: 28 June, 2013, 06:35:12 PM »
Emozionata, felice ed ancora ...spaesata.
Stringeva Morgana ricordandosi dettagli ancora nascosti, ricordi felici...il loro incontro,  il loro diventare amiche, le loro imprese, i suoi amati fratelli e lui...Amedeo.
Le lacrime rigavano il viso di Erminia, la paura, la tristezza...la consapevolezza che tutto era drammaticamente diverso.

Morgana, sorellina mia, pensi che possa riprendermi il mio nome?

la preoccupazione vagava nei suoi occhi.
Si spostò lievemente da lei e si accomodò tenendole le mani..incredula la guardava come davanti alla più bella opera d'arte..

Cosa faremo ora?