Author Topic: Da villano a magistrato|Storia di un immigrante  (Read 1113 times)

(RIP) Salvatore Manculicani

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 7
  • Honour: 0
Da villano a magistrato|Storia di un immigrante
« on: 24 December, 2011, 08:05:10 AM »
La storia di Salvatore Manculicani detto Turiddu u Viddaneddu comincia tempo fa nelle campagna della sicilia orientale quando ancora in giovane età mieteva il grano per conto dei nobili patrizi catanesi del luogo.

Un giorno il padre decise di mandarlo a scuola presso il paese che egli viveva dove prese gli studi base e decise di immigrare al nord fino a giungere in quel di Ferrara dove entrò a far parte del famoso esercito locale passando di vittoria in vittoria.

Manculicani un pò seccato del comportamento nordista del duca senza polemica decise di trasferirsi nella più centrale Roma,senza però venir meno al giuramento di fedeltà che fece per l'esercito stando però lontano da quel clima nordico che lo fece trasferire.

La sera del XXIII dicembre dell'anno 1311 gli fu comunicato che avrebbe dovuto prendere l'incarico di magistrato per un certo periodo e gli furono dati i testi delle leggi romane in vigore a cui egli si applicò subito.


La mattina si applicò subito nello studio e mormorò

Miii quanti leggi che ci sono! dura è!

Arrivò poi l'assistente del tribunale
Vostro onore c'è una causa già per voi,la mandano dal castello

Già arrivò!? e cu fu?

Risposta dell'assistente
dovete aspettare l'arrivo del capitano che vi dirà chi è


iNFINE
Certo aspetterò  :-\ però ora come faccio con le vacche? Pensieroso il vaccaro divenuto magistrato sapeva che per lui le giornate sarebbero state molto piene in quel periodo.


(RIP) Tiziano Fieschi II

  • General group
  • Sr. Member
  • *
  • Posts: 411
  • Honour: 0
Re: Da villano a magistrato|Storia di un immigrante
« Reply #1 on: 24 December, 2011, 12:36:54 PM »
Il capitano Fieschi dopo aver appreso della nomina del magistrato si recò da lui per portare la causa da sottoporgli,ed entrò in trbunale dove lo vide immerso nelle carte processuali.

Quote
Salve vostro onore,posso? ho qui un caso da sottoporle,sto convocando il messere in questione ed il testimone....le spiego..ieri sera nella taverna in piazza navona un tale "Domenic Scaglione ha proferito una frase ingiuriosa verso la città,e per ingiuriosa intendo molto offensiva..e si è sentita bene,tanto che messer Guglielmo di Valenza che passava anch'egli per la taverna si è indignato pure lui....perciò ora vi chiedo di giudicare questo cittadino secondo coscenza,mentre io lo convocherò qui per il processo.
Ovviamente il vassallo ed il re e chi altro nella chiesa potrà chiedere di dichiararsi parte civile,mentre io sosterrò l'accusa....tutto chiaro vostro onore?
[/b]

Attese che il magistrato gli rispose e nel frattempo poco prima incaricò un messo di convocare tale messere in tribunale per l'inizio del dibattimento.

(RIP) Salvatore Manculicani

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 7
  • Honour: 0
Re: Da villano a magistrato|Storia di un immigrante
« Reply #2 on: 24 December, 2011, 11:31:21 PM »
Capitano il soggetto che mi avete appena citato è latitante!    E' scappato da Roma!

Apriremo un processo in cuntumacia!