Author Topic: La partenza  (Read 946 times)

(RIP) Alceste Capoferro

  • General group
  • Sr. Member
  • *
  • Posts: 411
  • Honour: 0
La partenza
« on: 22 November, 2011, 11:16:13 AM »
Alceste andava avanti e indietro all'interno della sua capanna, raccogliendo qua e là ciò che gli occorreva per poi riporlo in un grosso sacco. Giordana era seduta e lo osservava con aria sconsolata. << Perché Siena? >>, domandò lei ancora una volta, lui si fermò e portò un'espressione comprensiva su di lei. << Ve l'ho già spiegato, è li che se so' raggruppati quelli che ce so' rimasti amici >>, e tornò a muoversi infilando una maglia nella sacca. << E quello che resta da fare qui? >>, domandò ancora lei. Lui si fermò di nuovo, le si accostò e piegandosi sulle ginocchia la fissò negli occhi dal basso verso l'alto. << Pe' portà giustizia in questa terra ce servono alleati. Vado a Siena a da' man forte oggi, e domani se possibile se tornerà qua a ripagà li traditori >>. Lei annuì, ma l'espressione restava poco allegra, lui le sorrise e aggiunse: << Restate qua, che siete ar sicuro, quanno sarà tempo se vorrete me raggiungerete, o sarò io a tornà >>. Lei annui di nuovo, ora più convinta, Alceste s'alzò e raccolse la sacca. << Vado, fateme avé vostre nuove, io farò 'o stesso >>. Salutata la sua assistente il Conte lasciò la capanna.

Egli attraversò Cagliari senza fretta, soffermandosi ad ammirare la città non sapendo quando avrebbe fatto ritorno. Al porto, sulla nave in partenza, tutte le sue cose erano state già caricate, a parte il sacco con i suoi effetti personali, che portava a tracolla.

Il Conte Alceste Capoferro lasciava la Sardegna, diretto a Siena, ove avrebbe aiutato a costruire qualcosa di nuovo assieme ai liberi cittadini senesi che avevano cacciato l'usurpatore.