Author Topic: Rivolta a Cagliari: Sostegno al Regno e Diffida ai rivoltosi  (Read 984 times)

(RIP) Morgana Chiaramonte

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 196
  • Honour: 0
  • Lo sguardo oltre il niente...
Rivolta a Cagliari: Sostegno al Regno e Diffida ai rivoltosi
« on: 29 October, 2011, 05:11:27 PM »
Notizie assurde riguardo Cagliari, erano arrivate alle orecchie della Regina Morgana...

Un mercante arrivato da Cagliari aveva informato che nelle terre sarde correva la voce che lei avesse fomentato la rivolta che si era appena consumata e che aveva tolto Re Jacob dal trono...

Basita su quanto sentito ed infuriata per l'opinione che avevano nei suoi confronti, corse nel suo studio e prese una pergamena.....

Si voltò verso il cielo per cercare tranquillità fra le nubi e si mise a scrivere....



Quote
Palermo
giorno XXIX mese X Anno Domini MCCCXI


Noi Morgana I Chiaramonte, Regina Teologissima del Regno di Sicilia e Napoli, ci dissociamo e condanniamo l'attacco tenutosi a Cagliari contro il Regno della Famiglia Este.

Profondamente dispiaciute da ciò che ci è stato riferito sulla nostra persona, coscienti dei forti legami di amicizia che ci legano alla sopracitata Famiglia, offriamo, nelle nostre possibilità, il nostro supporto finanziario, in cibo, in armi e tutto ciò che serve per ricreare il legittimo ordine.

Diffidiamo i nostri ex sudditi o comunque con proprietà nel nostro Regno, Benedetto Savelli, Ildebrando Tornabuoni, Tiberio Tornabuoni, partecipanti alla rivolta in terre sarde, a qualsiasi contatto con il nostro Regno. Il mancato rispetto porterà a processo con condanna fino 3 giorni di reclusione e la confisca dei beni ed un'ammenda di 100 denari.

Congeliamo, inoltre, il trattato esistente con il Regno di Sicilia e Corsica, fino a che il trono non sia in mano a diretta discendenza della Famiglia d' Este o di persona nominata da Jacob Fugger d'Este.



Così è deciso



Morgana I Chiaramonte
Regina Teologissima del Regno di Sicilia et Napoli




« Last Edit: 01 November, 2011, 03:16:45 PM by Morgana Chiaramonte »