Author Topic: Repubblica di Venezia contro Amelio Brogio  (Read 126 times)

Germano D'altavilla

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 7
  • Honour: 0
Repubblica di Venezia contro Amelio Brogio
« on: 05 September, 2017, 11:37:04 AM »
Venezia, Addì 5 Settembre 1317

Noi, Germano D'altavilla,magistrato di Venezia in nome del Sovrano, in virtù delle leggi del Corpus Iuris Serenissimae, sono chiamato a giudicare messer Amelio Brogio con l'accusa di aver infranto il suddetto articolo del Corpus Iuris Serenissimae: Art. 8 del Corpus Iuris Venetiae II.

Sono convocati presso questo tribunale il Doge Giovanni Soranzo e l'imputato Amelio Brogio

L'accusato ed i convocati hanno 24 ore per poter intervenire in tale sede per difendersi avendo facoltà di nominare un avvocato di sua fiducia che si presenti in sua vece presentando una delega scritta

Germano D'altavilla- Serenissimo Magistrato di Venezia

-
Eng

Venice, Addi September 5, 1317

We, Germano D'Altavilla, magistrate of Venice in the name of the Sovereign, under the laws of the Corpus Juris Serenissimae, are called to judge Messer Amelio Brogio on charges of breaking the aforementioned article of the Corpus Juris Serenissimae: Art. 8 of the Corpus Juris Venetiae II.

Are summoned to this court the Doge Giovanni Soranzo and the defendant Amelio Brogio

The accused and the squad have 24 hours to take action in that forum to defend against having the power to appoint a lawyer of his choice who is present in his place by submitting a written proxy

Germano D'altavilla-Serene Magistrate of Venice

Giovanni Soranzo

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 32
  • Honour: 0
Re: Repubblica di Venezia contro Amelio Brogio
« Reply #1 on: 05 September, 2017, 02:38:04 PM »
Buongiorno Magistrato Germano d'Altavilla

porto il ducumenti che accerta l'innosservanza delle leggi da parte del Brogio



e cito la parte dell'articolo 8 di interesse all'accusa.

Art.8 [Tutela delle risorse del Regno] Tutte le risorse, di qualsivoglia genere, presenti nel territorio della Repubblica sono proprietà della Corona. ........
E fatto divieto a tutti, la raccolta della risorse nelle regioni TIROL ...... previa autorizzazione del Doge

Il citadino in questione è stato invitato da me personalmente a restituire il mal torto ma ha preferito tenersi la refurtiva e lasciare Venezia.



[ENG]
Good morning Magistrate Germano d'Altavilla

I bring the bills that ensure Brogio's observance of the laws



and quote the part of Article 8 of interest to the accusation.

Art.8 [Protection of Kingdom Resources] All resources of any kind, present in the territory of the Republic, are the property of the Crown. ........
It was banned at all, the collection of resources in the TIROL regions ...... with the permission of the Doge

The citadin in question was personally invited to return the wrong malady but he preferred to keep the refractor and leave Venice.


Germano D'altavilla

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 7
  • Honour: 0
Re: Repubblica di Venezia contro Amelio Brogio
« Reply #2 on: 06 September, 2017, 12:56:41 PM »
Visto che l'imputato ha deciso di ignorare deliberatamente il processo a suo carico,prenderò la sua assenza come silenzio assenso, perciò si reputa colpevole di tutte le accuse a lui imputate il signor Amelio Brogio.

Perciò quì dichiaro che secondo il Corpus Iuris Venetiae II; con il potere conferitomi dal Serenissimo Doge e dal Corpus Iuris Serenissimae; il suddetto Amelio Brogio dovrà pagare un'ammenda di 300 denari d'argento, dovrà restituire tutto il materiale prelevato o il corrispettivo in denaro ricavato dalla sua vendita, se tale restituzione non dovesse avvenire gli saranno confiscati tutti i beni in suo possesso all'interno dei confini della Repubblica; inoltre vista l'aggravante della fuga una volta scoperto a commettere l'infrazione lo condanno all'esilio dalla Repubblica di Venetia.

Il caso è chiuso

-
Eng


Since the defendant deliberately ignores the trial at his expense, I will take his absence as a tacit consent, so I declare Amelio Brogio guilty of all the accusations he has accused.

Therefore I hereby declare that according to Corpus Iuris Venetiae II; with the power conferred upon me by Serene Doge and Corpus Iuris Serenissimae; said Amelio Brogio will have to pay a fine of 300 pieces of silver, return all the material taken or the corresponding in cash from his sale, if such restitution was not to be will be confiscated all the goods in his possession inside of the borders of the Republic; also considering the aggravating of the escape once discovered to commit the infraction condemn it to exile from the Republic of Venice.

The case is solved