Author Topic: Processo a Brutescerna Mori  (Read 2230 times)

Eurosia Della Mirandola

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 52
  • Honour: 0
Processo a Brutescerna Mori
« on: 28 March, 2017, 10:41:09 PM »
Addi 28 Marzo 1317,
In codesto tribunale di Roma, io Eurosia della Mirandola, magistrato, viste le deposizioni del quì presente Roberto Di Stabia, in qualità di Reggente dello Stato della Repubblica Romana Teologica.

Apro processo ai danni di Brutescerna Mori con i seguenti capi d'accusa:

1) Frode commerciale ai danni del Reggente.
2) Diffamazione e uso improprio dei Titoli del Reggente.
3) Detenzione illegittima di Titolo.
4) Abuso di cancelleria
5) Violazione articolo IX e XI della Costituzione

Si chiede ai Cittadini di prestare testimonianza su altri fatti, accadimenti, corrispondenze di qualsivoglia tipologia con l'imputato.

L' accusa è rappresentata da Roberto Di Stabia, Reggente dello Stato della Repubblica Romana Teologica.
Magistrato Eusoria Della Mirandola.
Si comunica inoltre che l 'imputato può nominare una persona che rappresenterà la difesa o difendersi da solo.

Il Capitano della guardia di Roma, Signore della Guerra Ernesto Malatesta, provvederà al più presto al fermo e altresì all'arresto se l'imputato sarà giudicato colpevole.
Qualora l'imputato o persona incaricata di prenderne le difese non dovessero presentarsi entro 144 h dalla pubblicazione della presente, il tribunale prenderà atto che l'imputato non si è presentato a giudizio.
« Last Edit: 28 March, 2017, 10:44:13 PM by Eurosia Della Mirandola »

Roberto Di Stabia

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 87
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #1 on: 28 March, 2017, 11:04:06 PM »
Grazie mille per la convocazione vostro onore.
Ne approfitto per suggerire a tutti coloro che stessero avendo a che fare con il Sig. Brutescerna Morì di fermarsi e di poterci indicare al più presto la sua locazione.
Detto ciò vi racconto come sono andati i fatti...

Nella notte tra Sabato e Domenica (25 e 26 Marzo c.a.) vengo contattato da un neonato, tale Brutescerna Morì, che chiede che gli vengano cambiati dobloni appena comprati in monete d'argento. Nonappena leggo inizio la contrattazione senza però informarmi sul personaggio e non rendendomi conto che le testimonianze dell'acquisto (OFF// i Bedge) non erano presenti e che quindi l'acquisto di dobloni non era mai stato fatto, ahimé me ne sono reso conto in seguito altrimenti non saremmo qui a discuterne in quest'aula di Tribunale.

Il sopracitato Sig.Morì mi propone di acquistare i suoi 5000 dobloni ad un prezzo da me proposto, 0.8 monete d'argento, e di inviarmeli prima che io gli inviassi le monete. Prima però io avrei dovuto scrivergli una pergamena firmata in cui attestavo l'acquisto. Ebbene fatto tutto ciò, ovviamente i dobloni non sono mai stati inviati e quando è stato richiesto l'invio sono state anche raccontate fandonie sul motivo per cui non fossero stati inviati i dobloni. Oltre l'offesa subita ricevo notizia da altri cittadini e colleghi illustri che posso anche nominare e chiamare a testimoniare se necessario, vostro onore, del fatto che il sig.Morì non contento della truffa che ha provato a farmi ha anche provato a truffare altri cittadini, utilizzando la mia pergamena come garanzia della sua buonafede, oltraggiandomi qual modo e mettendomi in cattiva luce dinanzi a tutti questi cittadini.

Ho più volte richiesto al sig.Morì di restituirmi la pergamena e di accettare la mia proposta ed evitare il processo, ma ogni volta mi rispondeva dicendomi che avrebbe fatto come richiesto ma poi non corrispondeva le parole con i fatti.

E' arrivato addirittura a dichiarare di essere l'agnello sacrificale di qualcuno che sta al di sopra di lui.

A questo punto, Vostro Onore, la mia richiesta è di bandire a Vita il Sig. Brutescerna Morì dai Territori della Repubblica; Riconsegna della pergamena che andrà stracciata; Chiedere scusa dinnanzi alla Corte nei mie confronti; rimborsare coloro che sono stati truffati; 30 giorni di carcere, con libertà di appellarsi e riduzione della pena, commutabili in 900 monete d'argento.

E' tutto vostro onore, ora se permettete berrei un sorso d'acqua...
« Last Edit: 29 March, 2017, 09:10:54 PM by Roberto Di Stabia »
Che Teos vi protegga

Roberto di Stabia,
Re di Roma
Marchese di Napoli

(RIP) Gianfranco Guttadauro

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 5
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #2 on: 03 April, 2017, 01:01:14 AM »
Gianfranco entra in Tribunale in punta di piedi.
Chiede parola e rimane in attesa!

Eurosia Della Mirandola

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 52
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #3 on: 03 April, 2017, 11:26:30 AM »
Buongiorno messere, prego. ( rivolta al nuovo arrivato che era rimasto in attesa dopo aver chiesto parola ).

Eurosia Della Mirandola

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 52
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #4 on: 03 April, 2017, 02:06:46 PM »
Messer Berton Berton, è autorizzato a fornire testimonianze importanti al processo, è invitato a presentarsi per depositarla e validarla ai fini di legge.

(RIP) Gianfranco Guttadauro

  • General group
  • Baby Member
  • *
  • Posts: 5
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #5 on: 03 April, 2017, 02:23:06 PM »
Gentile Giudice e gentilissima corte tutta.
Il mio nome è Gianfranco Guttadauro, umile servo di Roma; contadino, allevatore e pronto a difendere sempre e comunque le sorti di Roma.

Mi trovo qui in quanto in prima persona l'imputato ha cercato di prendersi gioco di me ed io, conoscendo il soggetto, mi son divertito con lui prendendolo in giro e soprattutto facendomi avere la famosa pergamena che il nostro Roberto aveva consegnato nelle mani sbagliate.

Ecco, non solo posso testimoniare la mala fede del soggetto ma son ben contento di comunicare a tutti che adesso il contratto è nelle mani della persona giusta.

Grazie, ho finito

(RIP) Berton Berton

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 1471
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #6 on: 03 April, 2017, 05:35:30 PM »
Avvisato da un messo del tribunale, il maresciallo lasciò i palazzi pontifici dopo aver rapidamente impartito le opportune istruzioni alle guardie di turno.
Giunto in aula fece un rispettoso inchino al giudice, raggiunse il banco dei testimoni e pronunciò il giuramento di rito. Poi iniziò la sua deposizione.

Il Mori è uno dei numerosi giovani che mi vengono indirizzati per ricevere informazioni e consigli.
In effetti si è fatto vivo con me, ma non mi ha posto nessuna delle domande usuali.
Tutti i suoi ragionamenti rivelavano che suo unico interesse era il ricevere merce a credito, al dichiarato scopo di avviare un'attività di mercatura.
Lo ho informato che le passate attività di un noto lestofante avevano minato la fiducia in tal genere di operazioni, e lui insistette dichiarandomi che poteva fornire adeguate garanzie di solvibilità.
A tal fine mi esibì una attestazione a firma Roberto di Stabia da cui risultava che lui aveva posto in vendita alcune migliaia di dobloni. Non dispongo di copia del documento.
In seguito insistette acchè gli inviassi abbigliamento e calzature, richiesta cui non diedi seguito.
Chiese pure se fossi interessato a tenere in deposito i suoi denari, ovvero se conoscessi una banca che svolgesse tale servizio. Anche in questo caso la mia risposta fu negativa.

Roberto Di Stabia

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 87
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #7 on: 03 April, 2017, 10:09:31 PM »
"Grazie messer Berton per la sua onestà" replicò entusiasta il Console, "ma il motivo per cui questo forestiero ancora non si è presentato alla Corte qual è, vostra Grazia? Devo pensare che vuole farla franca? Dobbiamo emanare mandati di cattura, quanto meno per fare in modo che presenzi a questa udienza, non vorrei che fosse giudicato colpevole senza avere la possibilità di difendersi, anche se non avrà nessuna linea difensiva plausibile..." esclamò soddisfatto ed al contempo allarmato il Console, e si rimise a sedere!
Che Teos vi protegga

Roberto di Stabia,
Re di Roma
Marchese di Napoli

(RIP) Berton Berton

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 1471
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #8 on: 04 April, 2017, 01:24:51 AM »

Pochi giorni fa si trovava certamente nel regno di Francia, ma non so dove sia ora.
Rintracciarlo potrebbe risultare problematico.

(RIP) Pierre Du Vallon

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 57
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #9 on: 04 April, 2017, 02:26:22 AM »
(Before I begin, my apologies - I do not speak or write Italian / only American English.  I am using Google Translate here ).

Mr. Pierre du Vallon, arrives at the room inquiring if this where individuals are addressing the matter of aa one Mr. Brutvescerna Mori.

Approaching the one in charge of the room, he takes a sheet of paper from his coat.
As Constable of France, I find it appropriate that I have a moment to address your excellency and those assembled.

He begins reading/speaking
Now for the record, I have not had any interactions with this individual a Mr. Mori.
However, I received word via Roberto di Stabia, (on March 30) that a French citizen was causing problems in the Theological Roman Republic.
I also received similar complaints from an English Merchant who expressed having Mr. Mori approach him for money.  It was my understanding that Mr. Mori had multiple interactions with this individual much to the merchant's wary.

Some action was taken:

I can tell you that as of March 30th. - Our beloved Queen of France, issued a law thereby banning him from our nation.

Since that time, I have been silently monitoring the situation as best I could in Ile de France.  It has been my understanding that he was hiding somewhere near the city of Roma. - (close enough to cause problems, but not actually back inside France). 

That may be incorrect, and if it is I sincerely offer my apologies.

After speaking briefly with her majesty she seems to be in agreement with me that Mr. Mori's actions soil our proud and honest nation's name.

As it seems that I may be a tad late on my information, I kindly ask if anyone here can tell me the current status of this situation.  Has he been arrested and imprisoned?

If he is still at large, France is prepared to take action to arrest and imprison him.
Justice must be upheld.

Mr. Pierre Du Vallon
The Baron de la Roche :
Constable of France, and Captain of her Majesty's Guards located in Ile de France.




(RIP) Celestino I

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 132
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #10 on: 05 April, 2017, 11:19:14 AM »
Padre Celestino giunse a Roma saputo del processo a tal Brutescerna Mori .Indossava la sua Tunica da Chierico e una bisaccia con qualche pane, niente altro, così come il suo Ordine gli imponeva.

Entro nel tribunale e si mise a disposizione del Magistrato e degli avvocati per un eventuale testimonianza.


Roberto Di Stabia

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 87
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #11 on: 06 April, 2017, 02:17:12 PM »
Il console era fuori al tribunale quando un messo arrivò di corsa.
" Brutescerna Morì è stato arrestato!!! Si ha capito bene, è stato preso in custodia da Alain d'Arcy! "

" Finalmente verrà condotto a Roma allora e potrà essere giudicato! "
Ed entrò in tribunale per esporre la lieta notizia alla corte.

" Tra non più di 24h verrà condotto alle prigioni Romane, e sarà giudicato innocente o colpevole!"
Che Teos vi protegga

Roberto di Stabia,
Re di Roma
Marchese di Napoli

Eurosia Della Mirandola

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 52
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #12 on: 09 April, 2017, 11:25:31 AM »
Il magistrato dopo aver ascoltato le diverse persone, prende la parola con un'assenso.

E' stata notificata all'imputato la richiesta di presenziare al processo, nell'attesa che egli giunga a dar risposta alle diverse accuse, invito i presenti che ancora non hanno esposto le proprie testimonianze a farlo, grazie.

(RIP) Celestino I

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 132
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #13 on: 10 April, 2017, 11:24:31 AM »
Celestino si avvicinò al banco del Magistrato dopo aver recitato la formula di rito si sedette e incominciò a parlare:

Vostro Onore, sono qui perché anch'io sono stato contattato tramite missiva dall'imputato tal Brutescerna Mori, il quale mi chiedeva se volessi acquistare dobloni d'oro ad un prezzo assai conveniente. Io ero già a conoscenza del fatto che tale anima aveva tentato di raggirare altre persone e che lo stesso Console di Roma avesse subito una truffa perciò gli chiesi di poterci incontrare a Cosenza o a Roma facendogli credere che ero interessato all'affare mentre unico mio scopo era quello di convincerlo a redimersi e ad abbandonare questa cattiva strada. Egli, il Mori rifiutò l'incontro dicendomi che se gli mandavo i soldi lui mi avrebbe inviato i dobloni, io chiaramente rifiutai e gli feci presente che era sotto processo al che mi rispose che erano tutte fesserie. Il nostro scambio di missive terminò.
Mi permetto Vostro Onore e nobiluomini  e nobildonne qui presenti che alla giustizia terrena che voi rappresentate farà seguito la Giustizia Divina unica ed infallibile e che Teos attraverso Immanuel ci insegna il perdono. Quest'uomo subirà la condanna dell'uomo secondo le nostre leggi ma  è compito nostro domandarci anche il perché esso abbia preso questa strada e come fare per riportarlo sulla retta via, dobbiamo almeno provarci dopo che esso avra giustamente pagato per i suoi errori.

Come ci insegna Immanuel non giudicate gli altri per quello che hanno fatto ma per quello che faranno.

Ho finito Vostro Onore che Teos vi illumini.


Roberto Di Stabia

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 87
  • Honour: 0
Re: Processo a Brutescerna Mori
« Reply #14 on: 10 April, 2017, 09:51:31 PM »
Vostra Grazia, credo che il processo possa avere una fine, è passato ormai troppo tempo, l'imputato avrà deciso di non difendersi e di accettare la sua sorte!
Che Teos vi protegga

Roberto di Stabia,
Re di Roma
Marchese di Napoli