Author Topic: La Genesi  (Read 766 times)

(RIP) Mattia dei Conti di Segni

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 55
  • Honour: 0
La Genesi
« on: 27 November, 2015, 08:48:59 PM »
La Genesi
 
All'inizio c'era Deus. Era uno. Era trino. Lui era carne viva, vita e volontà. Era senza fine ed eterno, i suoi pensieri e le sue gesta erano oltre la nostra comprensione, per quanto misteriose sono le vie di Deus.
 
Nelle sue vie misteriose Deus diede vita all'esistenza e mise in essa parte della Sua carne, vita e volontà e questo fu come il mondo venne creato, così come tutti gli esseri che lo abitano.
 
All'inizio l'idea portò la gioia della Creazione di Deus e risplendeva come un sole fiammeggiante, che da calore e l'amore di Deus. Però vuota era la Creazione e non c'era nessuno a cui Deus potesse dare l'amore. Il Signore si sentì triste e il cielo divenne scuro, e la luce della Luna divenne pallida e rimasero solo le stelle a decorare il cielo notturno. Da quel momento la gioia e la tristezza, il giorno e la notte cambiarono il volto della creazione di Deus.
 
E il Signore prese un pezzo della Sua carne e creò la Terra, Lavorò a lungo, e la sua lacrima cadde sulla Sua creazione e fu così che i mari salati comparvero sulla faccia della Terra. Lavorò duramente per creare le montagne e le valli, le pianure, le colline, tutto ciò che creava con le Sue mani era così bello che le Sue lacrime di gioia caddero sulla Terra come una pioggia di vita. Queste lacrime caddero sulla terra ma, non potendo esistere senza la Sua gioia si trasformarono in laghi e fiumi.
 
Dopo aver scolpito la forma della Terra, Deus decide di abitarla con esseri viventi e piante. Ancora una volta iniziò a scolpire figure e forme usando la Sua carne, però erano senza vita come le statue di marmo e quindi prese parte della Sua vita e la infuse in queste figure immobili. E dunque la Terra si riempì di vita e di creature create da Deus,  queste creature iniziarono a camminare, a nuotare, a volare ed a saltare essendo felici della loro nuova dimora datagli da Deus. Gli uccelli pieni di colore sorvolavano i cieli, i pesci nuotavano in piscine argentate, i greggi pascolavano negli infiniti campi. La Creazione era ampia.
 
Per lungo tempo il Creatore fu felice di questo, ma presto iniziò ad annoiarsi con gli uccelli, i pesci, le bestie, e le altre creature viventi, loro vivevano secondo la volontà di Deus ma senza una propria volontà, incapaci di creare qualcosa di loro. Allora il Signore prese una parte della propria carne e la infuse con la Sua vita, la carne bollì ma rimase senza forma, non avendone data una. Deus la ispirò con la Sua volontà, e la carne bollì ancor di più e si creò essa stessa una propria forma diversa dalla volontà di Deus. E quando la volontà di Deus fu compiuta, un uomo emerse dalle sue mani. E l'uomo era ad immagine e somiglianza di Deus, aveva la Sua carne, la Sua  vita, la Sua volontà ma poteva vivere e pensare autonomamente.
 
E il Signore consigliò all'uomo di essere il Signore della Creazione e il Signore della Terrà in nome di Deus e della Sua gloria.

(RIP) Vladimir Cheshirev

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 1088
  • Honour: 0
Re: La Genesi
« Reply #1 on: 27 November, 2015, 09:35:23 PM »
Added to main article