Author Topic: Richiesta di udienza  (Read 4860 times)

(RIP) Lusyfir Alghurab

  • General group
  • Sr. Member
  • *
  • Posts: 391
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #15 on: 19 May, 2015, 11:10:44 PM »
"Temo non arriveremo mai a una conclusione, abbiamo... modi diversi di vedere quel trattato. Lasciamo perdere l'argomento, stiamo divagando, solo... non è consigliabile diffamare una Maestà in pubblico Proporrei di abbandonare l'argomento per tornare su quello per cui io e il Pontefice siamo venuti. Siamo venuti qui per cercare di garantire la pace e promuovere il dialogo, e abbiamo divagato sin troppo." concluse Lucifero, riconoscendo che sarebbe stato inutile per entrambe le parti continuare a discutere sull'argomento. Doria vedeva nell'elezione non eseguita secondo il trattato un'usurpazione, Corvini vi vedeva nient'altro che un'elezione, che provava la legittimità del suo Re allo stesso modo di come avrebbe fatto una eseguita esattamente come nel trattato, ma poteva capire le ragioni del re senese, per quanto non le condividesse.

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #16 on: 20 May, 2015, 06:52:53 PM »
"Come già anticipato, non avendo ricevuto il colpevole, ma anzi aver ricevuto delle accuse inguriose ai danni del mio popolo e dei nostri alleati, ritengo Roma un Regno Ostile a noi. Se Roma vorrà fare qualcosa in proposito vi ho già detto cosa dovete fare, portare le PROVE dell'elezione regolare di chi voi chiamte Re e chiedere scusa per le accuse al nostro popolo"

20-May-1315, 17:45:49   Hai modificato la relazione diplomatica con: Regno di Roma. La nuova relazione è: Ostile.


Matteo Lubiani

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 168
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #17 on: 21 May, 2015, 07:52:51 AM »
Maesta, voi parlate della leggittimità del re di Roma, citando tre punti su quattro del trattato di Arezzo. Ne avete omesso uno che forse vi può fare chiarezza:
- * Statuto IV: Dopo sei mesi, i quattro membri del governo provvisorio (reggente, vassallo, capitano della guardia e giudice) decreteranno un governo permanente che assicuri il benessere e l'autonomia di Roma. Un voto a maggioranza semplice è richiesto. La votazione si svolgerà il primo di ogni mese finché un voto di maggioranza è raggiunto. -

Tale articolo dice che Roma è autonoma, il che vuol dire che si autogestisce.
Spero  che leggendo il punto IV dell'articolo da voi citato possiate capire come il Re Caracciolo abbia maggior leggitimità di voi nel governare.
Sulle scritte a vostro avviso ingiuriose, sono a ricordarvi che io non sono il re di Roma e non lo rappresento. Io rappresento la Santa Chiesa Teologica, e rappresento il volere di Teos in terra. Sappiate che se il regno di Siena avvierà azioni ostili contro un regno teologico o peggio, aiuterà i pagani alla conquista di terre teologiche, senza prima aver aperto canali diplomatici, da voi chiusi senza ragione, sarò costretto a doverne tenere conto.
Sia chiaro, sto solo chiedendo di aprire un canale di comunicazione con Roma, dove a loro, e non a noi, potrete chiedere giustizia.
Ora, vi prego di rispondere, senza perdere ulteriore tempo in discorsi, dove finora nulla avete sennò che voi siete ostili a Roma, se avete il coraggio di affrontare direttamente re Caracciolo, al fine di trovare una soluzione che non prevveda la guerra.
« Last Edit: 21 May, 2015, 08:25:03 AM by Emanuele II »

(RIP) Berton Berton

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 1471
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #18 on: 21 May, 2015, 10:44:16 AM »
Convocato solo per il servizio di scorta al Santo Padre durante il viaggio, il Maresciallo non aveva motivo nè interesse per assistere ai colloqui in corso nel palazzo reale.

Mentre i suoi uomini restavano a guardia della carrozza e delle montature,  profittò dell'occasione per tornare ad ammirare le meraviglie di arte ed architettura contemporanea del centro cittadino.  Siena gli era nota anche per un  bizzarro approccio all'ippica, che assai lo incuriosiva, ma lo avevano informato che le competizioni si tenevano solo d'estate.

La rivalità fra contrade, di cui pure gli avevano parlato, lo incuriosiva assai di meno.
Corrispondeva esattamente a quanto sapeva dell'Italia intera, landa di vicini perennemente l'un contro l'altro armati per qualsiasi ragione, ovvero per nessuna, pur nei momenti in cui si profondevano in reciproci salamelecchi.
Landa vicina a San Rocco solo in termini geografici, che lasciava ad un esiguo drappello di volontari stranieri l'onore e l'onere della protezione della principale cattedrale della teologicità.

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #19 on: 21 May, 2015, 11:11:22 AM »
"Santità, vorrei farvi notare che i sei mesi scadono dopo che il re veniva scelto dalle nazioni dell'AFW cosa che non è successa perchè messer Galeotto è rimasto Re e non è stato sostituito, senza contare che dopo i sei mesi occorreva una decisione del governo per decidere la prossima configurazione di governo. Portatemi le prove che tutto questo è avvenuto e potrei considerare che ci sia un Re legittimo a Roma. In ogni caso, vorrei far notare che voi vi dichiarate non portavoce di Roma ma il vostro diplomatico invece lo è e ve lo siete portato dietro, e state facendo orecchie di mercante a tutti gli attacchi che Roma sta portando a Siena. Da lato nostro non troverete alcun atto offensivo o aggressivo nei loro confronti. Come detto non abbiamo dichiarato nessuna guerra, ma semplicemente non vogliamo Romani su suolo Senese visto il loro deprecabile comportamento."


Matteo Lubiani

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 168
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #20 on: 21 May, 2015, 03:18:13 PM »
Stanco di spiegare che Sua Eminenza, Lucifero Corvini, era diplomatico della Santa Sede, il Papa fece un ultimo tentativo:

Maestá, siete disposto a discutere con il vassallo di Roma per giungere a un equo compromesso che possa dare stabilità all'Italia tutta?

Il Papa trattene il fiato, non sapendo più cosa aspettarsi.

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #21 on: 21 May, 2015, 04:55:28 PM »


"Santità, se fosse il diplomatico della santa sede non difenderebbe cosi accanitamente il Re di Roma, ma sarebbe più equilibrato dando pari peso a tutto e non patteggiando per una sola parte. Mi ripeto nuovamente, per fare un eventuale compromesso ho già dettato le mie condizioni, finchè non saranno rispettate non vedo su cosa dovrei discuterne. Roma ha compiuto degli atti e ora ne subisce le conseguenze, non si può pensare che le azioni fatte vengano dimenticate cosi facilmente, ci vogliono delle PROVE concrete di buona volontà che attualmente non vedo."


Matteo Lubiani

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 168
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #22 on: 21 May, 2015, 06:43:22 PM »
Maestá, voi parlate di buona volontà quando fu Siena a rompere l'alleanza storica che univano Siena a Roma, e dichiarate ostilità a un regno che non prevvede una legge su insulti. La persona responsabile di tale atto non è perseguibile per legge.
Se voi avete la buona volontà di cui parlate, ho un ultima soluzione da proporvi:
Instaurare sia a Roma che a Siena una legge che intervenga contro chi reca offesa a regni, sovrani o comuni cittadini, mentre per le offese di cui parla, al fine di garantire la pace tra i vostri regni e la mia buona volontà nel far si che ci siano buoni rapporti tra voi, farò avere io stesso al vostro regno un indenizzo di 500 denari e provvederò, una volta trovato il colpevole, a far si che venga ammonito dal suo vescovo o cardinale per un dererminato periodo.
Se lei ha realmente buona volontà, non può non considerare buona la mia proposta, che le darebbe soddisfazione e al tempo stesso può riavvicinarsi a un regno che sono certo sarebbe felice di riannoverarvi tra gli amici.
Dunque, voi avete la buona volontà?

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #23 on: 22 May, 2015, 10:53:53 AM »
Il re rimase perplesso davanti alal richiesta del papa, gli chiedeva di istituire una legge per punire le persone ignoranti. Non si è mai visto di imporre per legge l'educazione e il buon senso.

"Santità, con tutto il rispetto che provo per voi trovo la vostra proposta non adeguata alla situazione attuale. Il problema non sono dei romani incivili che imbrattono i muri insultandomi, quella è stata solo la goccia che fa traboccare il vaso, ed è dovuta al cattivo esempio che danno i nobili e i funzionari romani"

Detto questo tirò fuori le lettere del Capitano di Roma Ruggiero di Lauria e le fece leggere al Santo Padre, piene di insulti, frasi insensate e ingurie

"Finchè chi deve dare il buon esempio e punire i reati si esprime in questo modo come potete pensare che poi qualcuno rispetti tale leggi?
Che quello che voi chiamate Re prima insegni il rispetto ai suoi sottoposti e poi, potrebbe anche chiedere di venire a discutere di qualcosa, sempre e comunque con le prove che rispondono alle nostre richieste che ad oggi non ci sono state ancora fornite."


(RIP) Ruggiero di Lauria

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 82
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #24 on: 22 May, 2015, 03:10:02 PM »
/off teoricamente le mie lettere sono successive a questo incontro tanto che i toni usati nei confronti del papa sono stati una causa del mio intervento epistolare, non credo quindi sia corretto citarle
« Last Edit: 22 May, 2015, 03:27:55 PM by Ruggiero di Lauria »

(RIP) Lusyfir Alghurab

  • General group
  • Sr. Member
  • *
  • Posts: 391
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #25 on: 22 May, 2015, 03:14:34 PM »
"Non v'è stata alcuna infrazione di legge. Roma è da incolpare per non avere emanato una legge che condanna le offese verso gli esterni? Forse, ma Siena non l'ha nemmeno per gli interni. Non possiamo arrestare i cittadini senza una legge che condanni le loro azioni, e non lo faremmo anche se potessimo: la giustizia regna a Roma, non il caos. Per quanto riguarda i funzionari irriverenti, non mi risulta ci sia stato niente di pubblico,  se è stato detto qualcosa, era in lettere private, e non guardiamo al posta dei nostri cittadini senza un motivo. Per favore, trovate argomentazioni migliori per la vostra "goccia che ha fatto traboccare il vaso" disse Lucifero.

[OFF: Ti sei lamentato di metagame con Ernesto ma ci sei cascato pure tu, fai più attenzione]
« Last Edit: 22 May, 2015, 03:18:30 PM by Lucifero Corvini »

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #26 on: 22 May, 2015, 03:42:26 PM »
OFF: in realtà il problema di ernesto è che ha sbagliato completamente perchè non era lui il destinatario :)


(RIP) Ruggiero di Lauria

  • General group
  • Jr. Member
  • *
  • Posts: 82
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #27 on: 22 May, 2015, 03:57:23 PM »
OFF: in realtà il problema di ernesto è che ha sbagliato completamente perchè non era lui il destinatario :)
/off Non è una gara a chi sbaglia di piu :D

(RIP) Ernesto Malatesta

  • General group
  • Full Member
  • *
  • Posts: 223
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #28 on: 22 May, 2015, 04:11:08 PM »
off//ragazzi ho cancellato il post incriminato...una svista :P

Christian Doria

  • General group
  • Hero Member
  • *
  • Posts: 503
  • Honour: 0
Re: Richiesta di udienza
« Reply #29 on: 22 May, 2015, 05:18:25 PM »
"Cardinale,

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato non tanto il Murales ma il fatto che voi , per discolpare Roma, abbiate accusato dei senesi."

è più probabile che un senese abbia dipinto uno di quei murales

"Le lettere private che ho mostrato al pontefice sono solo a rimarcare l'inutilità di tale legge se poi chi deve farle rispettare è anche peggio.


Senza contare poi che continuate a parlare di tante cose e alla mia richiesta di prove a sostegno di queste parole non siate riusciti a portare nulla. Le mie condizioni le sapete, se sarete in grado di soddisfarle potremo ritornare a parlare di pace."