Medieval-Europe Role Play Forum

RP - Alpine area Kingdoms => *Erzherzogtum Österreich - Archduchy of Austria => Oberbayern => Topic started by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 23 October, 2011, 11:59:20 AM

Title: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 23 October, 2011, 11:59:20 AM
(http://images.placesonline.com/photos/5399_siracusa_teatro_greco.jpg)

La costruzione degli spalti per l'assemblea aveva richiesto pochi giorni. Tutti avevano contribuito, tutti per il bene di tutti: chi aveva raccolto la pietra, chi aveva portato i blocchi sulla collina; e, infine, l'architetto, che aveva realizzato il progetto, diceva, secondo la tradizione greca.
Ed ora il grande giorno era venuto. Iohannes scese per gli spalti, i piedi che gli tremolavano per la grandezza del gesto che stava per compiere. Poi si posizionò al centro dell'assemblea ed iniziò a parlare.
<<Cittadini di Monaco>> esordì, con voce più alta possibile. <<Oggi siamo chiamati ad una svolta decisiva nella Storia dell'Umanità. Abbiamo la possibilità di diventare liberi, abbiamo la possibilità di affrancarci dal dominio di dei e tiranni, abbiamo la possibilità di diventare padroni del nostro futuro. Ma affinché possa davvero essere così, abbiamo bisogno di una costituzione, di leggi scritte ed inviolabili da nessuno.
E dunque vi chiedo di discutere, di modificare e dunque di approvare questa Carta costituzionale provvisoria.>>
Poi, riprendendo fiato, tirò fuori dalla tasca una piccola pergamena, ed iniziò a leggerla.

Quote
1) La Repubblica di Baviera è una nazione libera ed indipendente. Tutti i suoi cittadini sono uguali davanti alla legge, non vi sono né servi né padroni. Chiunque che voglia contribuire al bene comune sarà accettato nello stato, avrà uguali diritti ed accesso alle cariche pubbliche.
2) Il Re è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo. Esso viene eletto ogni 60 giorni da un'assemblea di cittadini liberi. Una volta finito il mandato, il Re deve abdicare, diventando vassallo in una delle provincie o tornando privato cittadino. E' comunque possibile ricandidarsi.
3) Il potere legislativo è tenuto da un'assemblea di liberi cittadini. Questa assemblea si riunisce ogni mese, e delibera sulle leggi. Una decisione dell'assemblea è da considerarsi irrevocabile, a meno che un'assemblea successiva non decida altrimenti. Unici requisiti per votare sono aver pagato le giuste tasse ed essere residenti a Monaco da almeno 21 giorni.
4) Il potere giudiziario è tenuto dal Giudice. Le sue sentenze sono inappellabili, a patto che si riferiscano a leggi o decreti emanati dopo l'incoronazione di Norberto I Gonzaga. In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Re può rimuoverlo dall'incarico. Dovrà comunque nominarne un successore entro e non oltre 5 giorni.
5) Il potere militare è tenuto dal Capitano della Guardia. Suo è l'incarico di organizzare attacchi e difese, e di muovere l'armata Repubblicana entro ed oltre i confini. In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Re può rimuoverlo dall'incarico. Dovrà comunque nominarne un successore entro e non oltre 5 giorni.

<<Lascio la parola agli altri liberi cittadini>> disse infine, con la voce roca per la lunga lettura.
Poi salì nuovamente la gradinata e tornò al suo posto.

====== English ======

The construction of the stands for the Assembly had requested a few days. All had contributed, all for the good of all: those who had taken up the stone, who had brought the blocks on the hill, and finally, the architect who had designed the project, he said, according to the Greek tradition.
And now the big day had come. Iohannes came down to the stands, feet that trembled for the size of the gesture that was about to accomplish. Then positioned at the center of the assembly and began to speak.
<<Citizens Of Monaco>> began, his voice as high as possible. <<Today we are called to a turning point in Human History. We have the opportunity to become free, we have the opportunity to free ourselves from the domain of gods and tyrants, we have the opportunity to become masters of our future. But so that it can really be, we need a constitution, laws written violable by none.
So I ask you to discuss, modify and then approve this interim Constitution.>>
Then, recovering his breath, he pulled from his pocket a small parchment, and began to read it.

Quote
1) The Republic of Bavaria is a free and independent nation. All citizens are equal before the law, there are neither slaves nor masters. Anyone who wants to contribute to the common good will be accepted in the state, will have equal rights and access to public office.
2) The King shall be the guarantor of the institutions of the Republic and is the executive. It is elected every 60 days by an assembly of free citizens. Once the mandate ended, the king must abdicate, becoming a vassal of the provinces or returning a private citizen. It 'can still reapply.
3) The legislative power is held by an assembly of free citizens. This assembly meets every month, and deliberates on laws. A decision of the Assembly shall be considered irrevocable, unless the next meeting decides otherwise. Only requirements to vote are paying the right taxes and be resident in Monaco for at least 21 days.
4) The judicial power is held by the judge. Its judgments are final, provided that they relate to laws and decrees issued after the coronation of Norberto I Gonzaga. In the case of manifest incompetence or corruption, the King may remove him. Must still appoint a successor no later than 5 days.
5) The military power is held by the Captain of the Guard. His is the task of organizing attacks and defenses, and to move the Republican army within and beyond the borders. In the case of manifest incompetence or corruption, the King may remove him. Must still appoint a successor no later than 5 days.

<<I leave the word to the other free citizens>> finally said, his voice hoarse for long reading.
Then he climbed the stairs again and returned to his seat.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 23 October, 2011, 09:06:33 PM
Gianpaolo ascoltò attentamente le parole di Iohannes. Si accorse però che c'era un particolare che lo infastidiva, uni'inezia probabilmente, ma andava corretta a suo parere. Si alzò allora in piedi, si schiarì la voce e dopo qualche secondo disse << Concittadini, amici, le parole pronunciate dal nostro Primo Cavaliere sono giuste e sagge; sono sicuro che questa Costituzione garantirà uguaglianza, diritto e benessere a tutti noi. Ma>> Fece una breve pausa << trovo che usare la parola re per definire il garante della Repubblica sia una pessima scelta. Non può esiste infatti una Repubblica con un re, sarebbe un controsenso. Per tale motivo trovo opportuno cambiare la parola Re con un'altra più adatta allo scopo. Podestà, Console, Sindaco, e così via, ne esistono molte. Inoltre mi sono accorto che manca un altro dettaglio, probabilmente ovvio e scontato, ma credo sia opportuno citarlo. infatti non è specificato che "La sovranità appartiene al popolo", concetto che ovviamente può essere reso in altri modi, ma che va espresso.
Ciò è tutto quello che al momento avevo da dire>> E torno a sedersi.

Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 23 October, 2011, 10:26:08 PM
Norberto Gonzaga si alzò dal suo posto, raggiunse il centro dell'assemblea, aprì il suo papiro e iniziò a leggere quello che aveva scritto in merito.

Quote from: Proposta di Costituzione
1) La Repubblica di Baviera è una nazione libera ed indipendente. Tutti i suoi cittadini sono uguali davanti alla legge, non vi sono né servi né padroni. Chiunque che voglia contribuire al bene comune sarà accettato nello stato, avrà uguali diritti ed accesso alle cariche pubbliche.

2) La sovranità appartiene al popolo, che viene applicata nell’elezione del Sindaco della Città di Monaco e dall’Assemblea dei Liberi Cittadini.

3) La lingua ufficiale della Repubblica è l’inglese.

4) Il Sindaco è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo, ed è l’unico a poter dichiarare trattati di pace e editti di guerra.
Il Sindaco deve nominare nei primi giorni del suo mandato i collaborati quali ad esempio: Vassallo,  Capitano delle Guardie, Giudice, ecc. i quali governeranno il regno per conto del Sindaco.
Il Sindaco ha il compito di coordinazione tra tutti i poteri dello stato e ne fa da garante, in prima persona, ma non come unica persona, in caso di sparizioni di qualsiasi tipologia di bene dalle cassi statali.
Ha facoltà di porre il “veto” sugli editti emanati dai suoi collaboratori e in caso di urgenza e necessità di non poter riunire l’assemblea decisionale in tempi brevi ha anche la facoltà di emanare editti d’urgenza che comunque devono essere posti al vaglio dell’assemblea.

5) Il Sindaco rimane in carica per 2 mesi.

6) I candidati che vorranno candidarsi a Sindaco dovranno scriverlo in messaggio al Vassallo in carica, o in caso non fosse nominato, al Sindaco stesso. L’ultimo termine per la candidatura a Sindaco è il 24 del secondo mese, il 25 successivo il Vassallo tramite un Annuncio dichiarerà tutti i candidati al Il 26 successivo inizierà una votazione di 24 ore sul forum al termine delle quali si deciderà il nuovo Sindaco. Il passaggio di consegne avverrà l’ultimo giorno del mese.

7) Il potere legislativo è tenuto dall'Assemblea dei Liberi Cittadini. L’ Assemblea si riunisce ogni mese, e delibera sulle leggi. Una decisione dell'Assemblea è da considerarsi irrevocabile, a meno che un'Assemblea successiva non decida altrimenti. Le decisioni dell’Assemblea verrano rese vincolanti con un Editto da parte del Sindaco in carica.

8 ) I requisiti per entrare nell’Assemblea sono:
a.    aver pagato le giuste tasse;
b.    avere un'età superiore ai 21 giorni;
c.    avere la residenza a Monaco.

9) Il potere giudiziario è tenuto dal Giudice. Le sue sentenze sono inappellabili, a patto che si riferiscano a leggi o decreti emanati dopo la conclamazione a Sindaco di Norberto I Gonzaga.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Sindaco può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

10) Il potere militare è tenuto dal Capitano della Guardia. I suoi incarichi sono:
a.    di organizzare attacchi e difese;
b.    di muovere l'armata Repubblicana entro ed oltre i confini in aiuto agli alleati o per guerre in accordo con il Sindaco;
c.    impedire le rivolte contro la sovversione dell’ordine costituzionale e contro la costituzione stessa.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Sindaco può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

11) Le leggi, gli editti e i regolamenti emanati dal Sindaco o dai suoi collaboratori  non   possono andare contro questa costituzione e contro le regole di Medieval.

12) La modifica della presente costituzione è possibile da parte dell’Assemblea dei Liberi Cittadini la quale dovrà votare la nuova Costituzione con il 75% dei voti favorevoli.

DISPOSIZIONI TRANSITORIE FINALI

I. Con l’entrata in vigore di questa Carta Costituzionale tutte le leggi, gli editti emanati prima sono da considerarsi nulli.

II. L’allegato A fa parte integrate della Costituzione fino a che l’Assemblea, o il Governo, non legiferino in merito.

Quote from: ”Allegato A”
Monaco has an open market to anyone and any kingdom with the following price conditions:

Iron – 3 Coins.
Wood – 3 Coins.
Bread – 3 Coins.
Milk – 2 Coins.
Meat – 7 Coins.
Mulberry – 1 Coins.
Hay – 1 Coins.
Wheat – 3 Coins.
Mulberry leaf – 1 Coins.
Manure – 1 Coins.
Hoe blade – 24 Coins.
Hatchet blade – 24 Coins.
Pickaxe hardhead – 37 Coins.
Knife blade – 24 Coins.
Hoe – 65 Coins.
Hatchet – 60 Coins.
Pickaxe – 75 Coins.
Knife – 45 Coins.
Iron bucket – 45 Coins.
  
Used Items. These should be reduced in price depending on the % used.

Failure to comply will result in confiscation of items and they will not be returned.

Dopo aver letto tutto disse <<So perfettamente che questa non è la migliore costituzione possibile, so perfettamente che ci saranno molte migliorie da fare o magari destinate a cambiare l'intera proposta, ma volevo provare a fare la mia parte>>
Detto questo tornò a sedersi.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 24 October, 2011, 12:00:58 AM
Gianpaolo ascoltò attentamente Norberto. Quando  egli ebbe finito si alzó e disse << Ottimo lavoro signor  sindaco, il testi da
lei proposto ha tutta la mia approvazione>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 24 October, 2011, 03:06:30 PM
Iohannes si avvicinò all'oratore, iniziando a parlare.
<<La precisazione del Panetta è decisamente opportuna; credo che bisogni inserire gli articoli da lui proposti nella Carta Costituzionale. A questo proposito, chiamerei Console, e non sindaco, quello che era il sovrano, in quanto sarebbe fuorviante credere che la sua competenza sia limitata alla città di Monaco - quando deve invece amministrare anche il contado. Podestà, inoltre, potrebbe essere un'ottimo termine sostitutivo alla parola "Vassallo", che, rimanenza dell'età feudale, non più s'adegua alle esigenze della Repubblica.
Per quanto, invece, riguarda la carta costituzionale proposta dal Gonzaga, è a mio parere ben più completa di quella originale e senza dubbio meglio elaborata; proporrei dunque di sostituire la precedente con essa.
Devo però notare alcuni articoli che mi lasciano incerto: al momento, la comunità di Monaco presenta una popolazione italiana per oltre due terzi, quindi perché dovrebbe l'inglese essere la lingua ufficiale? Nelle assemblee, reputo che si dovrebbe parlare ognuno nella propria lingua, traducendo, se si vuole essere ascoltati da più persone, in inglese o in italiano, a seconda del caso.
Altra pecca è, a mio avviso, la legiferazione sul mercato. Oltre a non dover essere parte integrante della Costituzione, in quanto il mercato, per sua natura, è incostante, mentre la Carta deve essere il caposaldo della Repubblica, buona parte dei prezzi in quell'allegato sono ancorati ad una visione passata del mercato.
Propongo dunque che l'articolo 3 sia modificato e della disposizione transitoria II, che sarà riscritta dopo una più attenta analisi.
Per il resto, la Carta proposta dal Gonzaga mi sembra equilibrata ed ottima in tutto.>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Federico Gonzaga on 24 October, 2011, 04:41:28 PM
Federico, familiare del Gonzaga, stava pensando attentamente a cosa dire, seduto la in alto nell'ultima gradinata. Finalmente si alzò, scese lentamente verso il centro dell'assemblea  
<<Cittadini, voglio innanzitutto ringraziarvi per la possibilità che mi avete dato di diventare Vassallo o, per meglio esprimerci in termini Repubblicani, Podestà, nonostante la mia giovinezza.
Credo che Console e Podestà siano i termini migliori per indicare gli amministratori della Cosa pubblica; a parte questo, per quanto riguarda la lingua usata in forum per me si dovrebbe scrivere nella propria lingua originale e poi sotto postare la traduzione inglese.
Per quanto riguarda il mercato, credo sia meglio rifletterci in seguito. In un'altra assemblea.>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 26 October, 2011, 12:46:13 AM
Norberto Gonzaga risalì sul palco portando alcune modifiche proposte alla costituzione dai cittadini qui sopra.

Quote from: ”Proposta di Costituzione”

1) La Repubblica di Baviera è una nazione libera ed indipendente. Tutti i suoi cittadini sono uguali davanti alla legge, non vi sono né servi né padroni. Chiunque che voglia contribuire al bene comune sarà accettato nello stato, avrà uguali diritti ed accesso alle cariche pubbliche.

2) La sovranità appartiene al popolo, che viene applicata nell’elezione del Console della Città di Monaco e dall’Assemblea dei Liberi Cittadini.

3) Le lingue ufficiali della Repubblica sono l'italiano e l’inglese.

4) Il Console è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo, ed è l’unico a poter dichiarare trattati di pace e editti di guerra.
Il Console deve nominare nei primi giorni del suo mandato i collaborati quali ad esempio: Podestà,  Capitano delle Guardie, Giudice, ecc. i quali governeranno il regno per conto del Console.
Il Console ha il compito di coordinazione tra tutti i poteri dello stato e ne fa da garante, in prima persona, ma non come unica persona, in caso di sparizioni di qualsiasi tipologia di bene dalle cassi statali.
Ha facoltà di porre il “veto” sugli editti emanati dai suoi collaboratori e in caso di urgenza e necessità di non poter riunire l’Assemblea decisionale in tempi brevi ha anche la facoltà di emanare editti d’urgenza che comunque devono essere posti al vaglio dell’Assemblea.

5) Il Console rimane in carica per 2 mesi.

6) I candidati che vorranno candidarsi a Console dovranno scriverlo in messaggio al Podestà in carica, o in caso questo non fosse nominato al Console stesso. L’ultimo termine per la candidatura a Console è il 24 del secondo mese, il 25 successivo il Podestà tramite un Annuncio dichiarerà tutti i candidati al Il 26 successivo inizierà una votazione di 24 ore sul forum al termine delle quali si deciderà il nuovo Console.
Il passaggio di consegne avverrà l’ultimo giorno del mese.

7) Il potere legislativo è tenuto dall'Assemblea dei Liberi Cittadini. L’Assemblea si riunisce ogni mese, e delibera sulle leggi. Una decisione dell'Assemblea è da considerarsi irrevocabile, a meno che un'Assemblea successiva non decida altrimenti. Le decisioni dell’Assemblea verrano rese vincolanti con un Editto da parte del Console in carica.

8 ) I requisiti per entrare nell’Assemblea sono:
a.    aver pagato le giuste tasse;
b.    avere un'età superiore ai 21 giorni;
c.    avere la residenza a Monaco.

9) Il potere giudiziario è tenuto dal Giudice. Le sue sentenze sono inappellabili, a patto che si riferiscano a leggi o decreti emanati dopo la conclamazione a Console di Norberto I Gonzaga.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

10) Il potere militare è tenuto dal Capitano della Guardia. I suoi incarichi sono:
a.    di organizzare attacchi e difese;
b.    di muovere l'armata Repubblicana entro ed oltre i confini in aiuto agli alleati o per guerre in accordo con il Console;
c.    impedire le rivolte contro la sovversione dell’ordine costituzionale e contro la Costituzione stessa.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

11) Le leggi, gli editti e i regolamenti emanati dal Console o dai suoi collaboratori  non   possono andare contro questa Costituzione e contro le regole di Medieval.

12) La modifica della presente Costituzione è possibile da parte dell’Assemblea dei Liberi Cittadini la quale dovrà votare la nuova Costituzione con il 75% dei voti favorevoli.

DISPOSIZIONI TRANSITORIE FINALI

I. Con l’entrata in vigore di questa carta costituzionale tutte le leggi, gli editti emanati prima sono da considerarsi nulli.

II. L’allegato A fa parte integrante della Costituzione fino a che l’Assemblea, o il Governo, non legiferino in merito.

Quote from: ”Allegato A”
Monaco has an open market to anyone and any kingdom with the following price conditions:

Iron – 3 Coins.
Wood – 3 Coins.
Bread – 3 Coins.
Milk – 2 Coins.
Meat – 7 Coins.
Mulberry – 1 Coins.
Hay – 1 Coins.
Wheat – 3 Coins.
Mulberry leaf – 1 Coins.
Manure – 1 Coins.
Hoe blade – 24 Coins.
Hatchet blade – 24 Coins.
Pickaxe hardhead – 37 Coins.
Knife blade – 24 Coins.
Hoe – 65 Coins.
Hatchet – 60 Coins.
Pickaxe – 75 Coins.
Knife – 45 Coins.
Iron bucket – 45 Coins.

Used Items. These should be reduced in price depending on the % used.

Failure to comply will result in confiscation of items and they will not be returned.

Detto questo spiegò alcune cose: <<L'allegato A non vuole essere una legiferazione vincolante e che blocchi la libera iniziativa, ma è mia intenzione dare un limite massimo ai prezzi che si possono mettere sul mercato stesso. Faccio un sempio sul mercato attualmente ci sono semi di grano in vendita a 5 monete d'argento. Mentre da questa legge (http://www.medieval-europe.eu/index.php node/info_laws/2), da cui ho preso l'allegato A e a cui sosttostavano tutti i cittadini, si diceva che è possibile vendere i semi di grano a 1 moneta d'argento. Questa legge è stata fatta apposta, secondo me, per non penalizzare i nuovi cittadini che entrano a giocare per cui secondo me andrebbe tenuta in considerazione. La disposizione transitoria, tra l'altro, afferma "L’allegato A fa parte integrante della Costituzione fino a che l’Assemblea, o il Governo, non legiferino in merito." quindi il Governo o l'Assemblea dei Cittadini possono tranquillamente modificare tale allegato in modo da renderlo appunto più aderente alle varie condizioni di mercato che si possono verificare.>> si fermò un attimo, prese di nuovo fiato e continuò <<La lingua ufficiale è tutt'ora l'inglese come si può vedere da tale legge (http://www.medieval-europe.eu/index.php/node/info_laws/1) che anch'essa è da molto tempo in vigore. Comunque io non sarei così drastico da togliere totalmente l'inglese, ma andrei ad aggiungere anche l'italiano a tale lingua presente. Infatti, da come ho modificato, ora le lingue ufficiali della Repubblica sono l'italiano e l'inglese in modo da garantire, nel caso in cui venisse eletto un Console o un Pretore straniero, che possa tranquillamente legiferare senza aver nessuna limitazione della conoscenza della lingua italiana.>>
Date le sue spiegazioni tornò a sedersi in attesa delle eventuali repliche.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 27 October, 2011, 09:21:10 AM
<<Credo che la nuova carta costituzionale sia perfetta; se il mio parere è condiviso da altri, credo si possa procedere alla votazione.
Tuttavia, ci sarebbe ancora una questione di cui occuparsi. James Broden ha molti seguaci fra la vecchia amministrazione cittadina, e potrebbe attaccare l'ordine costituzionale a momenti. Ha però avanzato una proposta: se gli sarà riconosciuto il titolo di Re Incoronato, nessuna rivolta sarà da egli fomentata. Il titolo lo nominerebbe garante della costituzione - senza alcun potere concreto, ovviamente - mentre le funzioni del Console rimarrebbero invariate.
Pensiamoci bene, perché potrebbe essere un ottimo modo per riappacificare lo Stato.>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 27 October, 2011, 06:43:24 PM
<<Concordo con Iohannes quasi su tutto. Però il nome del titolo che viene proposto per Broden, non mi piace affatto, sono per il tagliare qualsiasi legame con la vecchia monarchia. Secondo me un semplice "Garante della costituzione" basterebbe>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 27 October, 2011, 08:19:31 PM
Ascoltò con stupore quello che dissero Iohannes e Gianpaolo poi decise che doveva dire la sua anche questa volta <<Concittadini e Concittadine, secondo me dobbiamo accettare la proposta di James Broden. Cosa significherebbe subire un'ulteriore rivolta? cosa significherebbe magari ricevere un attacco da cittadini amici di James Broden? rischiare di perdere quello che in questi giorni si è cercato di creare, una Costituzione che mettesse tutti sullo stesso piano. Secondo me, anche se per qualcuno non sarà una cosa facile da accettare, lo si deve fare per il bene comune, per il bene di Monaco. Io proporrei una semplice modifica del nome da lui proposto con "L'ultimo Re incoronato" dato che da qui in avanti sarà solo il volere del popolo a decidere chi sarà il successivo Console della gloriosa Città di Monaco. L'unico mio dubbio è sul fatto di metterlo come garante della Costituzione in quanto la Costituzione è tutelata e protetta dall'Assemblea dei Cittadini e dalle Guardie di Monaco se si volesse tentare una sovversione di tale ordine. Il riconoscimento, per tutto quello che ha fatto e che farà, per questa città gli è dovuto, ma innalzare tale titolo a garante della Costituzione non ne sono molto convinto.>> Finito il suo discorso si ritornò a sedere.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 27 October, 2011, 09:23:15 PM
Approvo dalla prima all'ultima parola il discorso di Norberto
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 27 October, 2011, 11:53:43 PM
Iohannes si alzò dal posto, schiarendosi la voce: <<L'idea di "ultimo" mi pare buona. Oltre che a stabilire l'unicità di tale carica, e quindi a non alterare il sistema democratico, renderebbe anche il giusto merito ad un sovrano che ha fatto molto per la città; e quindi sarebbe la cosa migliore per entrambi. Propongo quindi in via definitiva di inserire un articolo riguardante "L'ultimo Re Incoronato" nella Carta, e di procedere alla votazione di essa; sempre che nessuno abbia da aggiungere altro.>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 28 October, 2011, 08:17:11 PM
<<Approvo>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 28 October, 2011, 09:42:32 PM
Aveva un solo dubbio da esporre andò al centro dell'assemblea e disse <<Perchè metterlo nella costituzione? che senso avrebbe questo articolo? se andassero date medagli al valore ai soldati dovremmo mettere anche loro nella costituzione?>> si fermò per lasciare un attimo pensare e poi riprese <<però se proprio si vuole mettere un articolo io proporrei questo (aggiunta in colore blu):
Quote from: Articolo 4
Il Console è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo, ed è l’unico a poter dichiarare trattati di pace e editti di guerra.
Il Console deve nominare nei primi giorni del suo mandato i collaborati quali ad esempio: Podestà,  Capitano delle Guardie, Giudice, ecc. i quali governeranno il regno per conto del Console.
Il Console ha il compito di coordinazione tra tutti i poteri dello stato e ne fa da garante, in prima persona, ma non come unica persona, in caso di sparizioni di qualsiasi tipologia di bene dalle cassi statali.
Ha facoltà di porre il “veto” sugli editti emanati dai suoi collaboratori e, in caso di urgenza e necessità di non poter riunire l’Assemblea decisionale in tempi brevi, ha anche la facoltà di emanare editti d’urgenza che comunque devono essere posti al vaglio dell’Assemblea.
Il Console è l'unico che può concedere encomi, medaglia al valore, o riconoscimenti in genere. I riconoscimenti possono essere proposti da membri del Governo, dal Console, dall'Assemblea dei Cittadini o da un qualsiasi cittadino della Citta di Monaco. Sarà compito del Console, sentito il parere non vincolante dell'Assemblea dei Cittadini, a decidere se concedere il riconoscimento o meno. I riconoscimenti concessi non possono essere revocati se non con giustificati motivi come ne sono ad esempio il tradimento, l'effettuare una rivolta contro la Città di Monaco. Sarà compito del Console comunicare o revocare i permessi e dovrà farlo sia nel forum nell'area del Palazzo Reale sia nel gioco attraverso l'"Annuncio del Reggente".
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 29 October, 2011, 03:56:03 PM
<<La figura dell'Ultimo Re Incoronato sarebbe molto diversa da una medaglia al valor militare, o a una nomina a cavaliere. Essendo una carica, pur con poteri estremamente limitati, va inserita nella Costituzione. Riguardo alla legge da te proposta, Console Gonzaga, mi pare comunque giusta, quindi propongo di inserirla nella costituzione.

Questa è la mia proposta:

Quote
1) La Repubblica di Baviera è una nazione libera ed indipendente. Tutti i suoi cittadini sono uguali davanti alla legge, non vi sono né servi né padroni. Chiunque che voglia contribuire al bene comune sarà accettato nello stato, avrà uguali diritti ed accesso alle cariche pubbliche.

2) La sovranità appartiene al popolo, che viene applicata nell’elezione del Console della Città di Monaco e dall’Assemblea dei Liberi Cittadini.

3) Le lingue ufficiali della Repubblica sono l'italiano e l’inglese.

4) Il Console è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo, ed è l’unico a poter dichiarare trattati di pace e editti di guerra.
Il Console deve nominare nei primi giorni del suo mandato i collaborati quali ad esempio: Podestà,  Capitano delle Guardie, Giudice, ecc. i quali governeranno il regno per conto del Console.
Il Console ha il compito di coordinazione tra tutti i poteri dello stato e ne fa da garante, in prima persona, ma non come unica persona, in caso di sparizioni di qualsiasi tipologia di bene dalle cassi statali.
Ha facoltà di porre il “veto” sugli editti emanati dai suoi collaboratori e in caso di urgenza e necessità di non poter riunire l’Assemblea decisionale in tempi brevi ha anche la facoltà di emanare editti d’urgenza che comunque devono essere posti al vaglio dell’Assemblea.
Il Console è l'unico che può concedere encomi, medaglia al valore, o riconoscimenti in genere. I riconoscimenti possono essere proposti da membri del Governo, dal Console, dall'Assemblea dei Cittadini o da un qualsiasi cittadino della Citta di Monaco. Sarà compito del Console, sentito il parere non vincolante dell'Assemblea dei Cittadini, a decidere se concedere il riconoscimento o meno. I riconoscimenti concessi non possono essere revocati se non con giustificati motivi come ne sono ad esempio il tradimento, l'effettuare una rivolta contro la Città di Monaco. Sarà compito del Console comunicare o revocare i permessi e dovrà farlo sia nel forum nell'area del Palazzo Reale sia nel gioco attraverso l'"Annuncio del Reggente".

5)Il Console rimane in carica per 2 mesi a partire dall'inizio del suo mandato.
I candidati che vorranno candidarsi a Console dovranno scriverlo in messaggio al Podestà in carica, o in caso questo non fosse stato ancora nominato, al Console stesso. Il termine ultimo per la candidatura a Console è il 24 del secondo mese, il 25 successivo il Podestà tramite un Annuncio dichiarerà tutti i candidati al Il 26 successivo inizierà una votazione di 24 ore sul forum al termine delle quali si deciderà il nuovo Console.
Il passaggio di consegne avverrà l’ultimo giorno del mese.

6) Il potere legislativo è tenuto dall'Assemblea dei Liberi Cittadini. L’Assemblea si riunisce ogni mese, e delibera sulle leggi. Una decisione dell'Assemblea è da considerarsi irrevocabile, a meno che un'Assemblea successiva non decida altrimenti. Le decisioni dell’Assemblea verrano rese vincolanti con un Editto da parte del Console in carica.

7 ) I requisiti per entrare nell’Assemblea sono:
a.    aver pagato le giuste tasse;
b.    avere un'età superiore ai 21 giorni;
c.    avere la residenza a Monaco.

8 ) Il potere giudiziario è tenuto dal Giudice. Le sue sentenze sono inappellabili, a patto che si riferiscano a leggi o decreti emanati dopo la conclamazione a Console di Norberto I Gonzaga.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

9) Il potere militare è tenuto dal Capitano della Guardia. I suoi incarichi sono:
a.    di organizzare attacchi e difese;
b.    di muovere l'armata Repubblicana entro ed oltre i confini in aiuto agli alleati o per guerre in accordo con il Console;
c.    impedire le rivolte contro la sovversione dell’ordine costituzionale e contro la Costituzione stessa.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

10) La Repubblica di Baviera è rappresentata negli affari pubblici dall'Ultimo Re Incoronato, James Broden, la cui carica è vitalizia. Suo è il compito di organizzare tornei, fiere, cerimonie religiose e ricevimenti. E' inoltre garante della moralità pubblica e, super partes, della pace sociale.

10) Le leggi, gli editti e i regolamenti emanati dal Console o dai suoi collaboratori non possono andare contro questa Costituzione e contro le regole di Medieval.

11) La modifica della presente Costituzione è possibile da parte dell’Assemblea dei Liberi Cittadini la quale dovrà votare la nuova Costituzione con il 75% dei voti favorevoli.

DISPOSIZIONI TRANSITORIE FINALI

I. Con l’entrata in vigore di questa carta costituzionale tutte le leggi, gli editti emanati prima sono da considerarsi nulli.

II. L’allegato A fa parte integrante della Costituzione fino a che l’Assemblea, o il Governo, non legiferino in merito.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 29 October, 2011, 07:08:23 PM
Con estremo stupore ascoltò quello scritto da Iohannes e, appena Iohannes si sedette, andò a parlare con lui. Finita la discussione andò subito a esporre i suoi dubbi all''assemblea <<Questa cosa non è corretta, e non è gestibile. Come detto prima a Iohannes la Costituzione è nata per far si che tutti siano uguali e per fa si che questo sia vero non si possono mettere articolo ad personam. Questo non per sminuire James Broden, ma perchè proprio per natura della Costituzione tutti devono essere uguali e pari, quindi un caso del genere potrebbe compromettere eventuali altri riconoscimenti che potrebbero essere dati nel futuro e quindi giustamente anche quelle persone potrebbe volere il loro posto nella Costituzione. Secondo me è giuto che venga dato il riconoscimento a James Broden, ma se gli si vuole dare poteri di rappresentenza o di altro genere è compito del Governo concedergli tali poteri tramite una legge, un annucio comunicando tale scelta e i poteri conferiti. Questo oltre al fatto appunto che una proposta del genere di fatto renderebbe anche molto difficile apportare modifiche agli eventuali incarichi che gli si vogliono dare oltre al fatto che per apportare una modifica occorre comunque una votazione del 75% dell'Assemblea dei Cittadini. Se si vuole dare un incarico a James Broden, cosa a cui io non sono contrario, si deve fare attraverso una semplicissima legge in modo che sia anche molto più gestibile dal Governo.>>

Detto questo propose secondo lui il testo completo della Costituzione.

Quote from: ”Proposta di Costituzione”
1) La Repubblica di Baviera è una nazione libera ed indipendente. Tutti i suoi cittadini sono uguali davanti alla legge, non vi sono né servi né padroni. Chiunque che voglia contribuire al bene comune sarà accettato nello stato, avrà uguali diritti ed accesso alle cariche pubbliche.

2) La sovranità appartiene al popolo, che viene applicata nell’elezione del Console della Città di Monaco e dall’Assemblea dei Liberi Cittadini.

3) Le lingue ufficiali della Repubblica sono l'italiano e l’inglese.

4) Il Console è garante delle istituzioni della Repubblica e detiene il potere esecutivo, ed è l’unico a poter dichiarare trattati di pace e editti di guerra.
Il Console deve nominare nei primi giorni del suo mandato i collaborati quali ad esempio: Podestà,  Capitano delle Guardie, Giudice, ecc. i quali governeranno il regno per conto del Console.
Il Console ha il compito di coordinazione tra tutti i poteri dello stato e ne fa da garante, in prima persona, ma non come unica persona, in caso di sparizioni di qualsiasi tipologia di bene dalle cassi statali.
Ha facoltà di porre il “veto” sugli editti emanati dai suoi collaboratori e in caso di urgenza e necessità di non poter riunire l’Assemblea decisionale in tempi brevi ha anche la facoltà di emanare editti d’urgenza che comunque devono essere posti al vaglio dell’Assemblea.
Il Console è l'unico che può concedere encomi, medaglia al valore, o riconoscimenti in genere. I riconoscimenti possono essere proposti da membri del Governo, dal Console, dall'Assemblea dei Cittadini o da un qualsiasi cittadino della Citta di Monaco. Sarà compito del Console, sentito il parere non vincolante dell'Assemblea dei Cittadini, a decidere se concedere il riconoscimento o meno. I riconoscimenti concessi non possono essere revocati se non con giustificati motivi come ne sono ad esempio il tradimento, l'effettuare una rivolta contro la Città di Monaco. Sarà compito del Console comunicare o revocare i permessi e dovrà farlo sia nel forum nell'area del Palazzo Reale sia nel gioco attraverso l'"Annuncio del Reggente".

5) Il Console rimane in carica per 2 mesi.

6) I candidati che vorranno candidarsi a Console dovranno scriverlo in messaggio al Podestà in carica, o in caso questo non fosse nominato al Console stesso. L’ultimo termine per la candidatura a Console è il 24 del secondo mese, il 25 successivo il Podestà tramite un Annuncio dichiarerà tutti i candidati al Il 26 successivo inizierà una votazione di 24 ore sul forum al termine delle quali si deciderà il nuovo Console.
Il passaggio di consegne avverrà l’ultimo giorno del mese.

7) Il potere legislativo è tenuto dall'Assemblea dei Liberi Cittadini. L’Assemblea si riunisce ogni mese, e delibera sulle leggi. Una decisione dell'Assemblea è da considerarsi irrevocabile, a meno che un'Assemblea successiva non decida altrimenti. Le decisioni dell’Assemblea verrano rese vincolanti con un Editto da parte del Console in carica.

8 ) I requisiti per entrare nell’Assemblea sono:
a.    aver pagato le giuste tasse;
b.    avere un'età superiore ai 21 giorni;
c.    avere la residenza a Monaco.

9) Il potere giudiziario è tenuto dal Giudice. Le sue sentenze sono inappellabili, a patto che si riferiscano a leggi o decreti emanati dopo la conclamazione a Console di Norberto I Gonzaga.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

10) Il potere militare è tenuto dal Capitano della Guardia. I suoi incarichi sono:
a.    di organizzare attacchi e difese;
b.    di muovere l'armata Repubblicana entro ed oltre i confini in aiuto agli alleati o per guerre in accordo con il Console;
c.    impedire le rivolte contro la sovversione dell’ordine costituzionale e contro la Costituzione stessa.
In caso di manifestata incompetenza o corruzione, il Console può rimuoverlo dall'incarico e deve entro 5 giorni trovare un sostituto.

11) Le leggi, gli editti e i regolamenti emanati dal Console o dai suoi collaboratori  non   possono andare contro questa Costituzione e contro le regole di Medieval.

12) La modifica della presente Costituzione è possibile da parte dell’Assemblea dei Liberi Cittadini la quale dovrà votare la nuova Costituzione con il 75% dei voti favorevoli.

DISPOSIZIONI TRANSITORIE FINALI

I. Con l’entrata in vigore di questa carta costituzionale tutte le leggi, gli editti emanati prima sono da considerarsi nulli.

II. L’allegato A fa parte integrante della Costituzione fino a che l’Assemblea, o il Governo, non legiferino in merito.

Quote from: ”Allegato A”
Monaco has an open market to anyone and any kingdom with the following price conditions:

Iron – 3 Coins.
Wood – 3 Coins.
Bread – 3 Coins.
Milk – 2 Coins.
Meat – 7 Coins.
Mulberry – 1 Coins.
Hay – 1 Coins.
Wheat – 3 Coins.
Mulberry leaf – 1 Coins.
Manure – 1 Coins.
Hoe blade – 24 Coins.
Hatchet blade – 24 Coins.
Pickaxe hardhead – 37 Coins.
Knife blade – 24 Coins.
Hoe – 65 Coins.
Hatchet – 60 Coins.
Pickaxe – 75 Coins.
Knife – 45 Coins.
Iron bucket – 45 Coins.

Used Items. These should be reduced in price depending on the % used.
Failure to comply will result in confiscation of items and they will not be returned.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Guarino on 29 October, 2011, 07:46:14 PM
Ascoltò il discorso di Norberto e, presa la parola disse <<Non posso che concordare con Norberto Gonzaga. Non sono contrario a ivestire James Broden di un particolare ruolo all'interno dello stato, ma questo deve accadere previa votazione dell'assemblea tutta, e se si sarà raggiunta la maggioranza necessaria, si potrà procedere all'investitura>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 29 October, 2011, 08:02:44 PM
<<Ed allora sia, che venga emanata una legge a parte. Ad ogni modo, credo che la costituzione sia al momento ottima, a parte il fatto che potrebbe risultare più leggibile se si accorpassero gli articoli 5 e 6 che, tra l'altro, parlano entrambi delle modalità di successione.
Questo può comunque aspettare, per adesso l'importante è approvare una costituzione prima di un eventuale attacco da parte del Ducato di Savoia.
Passiamo dunque al voto.>>
Iohannes prese poi un pezzo di pergamena e lo depositò sul tavolo centrale, dove si tenevano le orazioni. Era possibile leggere "Voto a favore della carta costituzionale proposta da Norberto Gonzaga; Voto a favore di una legge che accordi a James Broden il titolo di Ultimo Re Incoronato ed i connessi - simbolici - poteri ".
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 30 October, 2011, 06:28:54 PM
Ascoltò il discorso di Norberto e, presa la parola disse <<Non posso che concordare con Norberto Gonzaga. Non sono contrario a ivestire James Broden di un particolare ruolo all'interno dello stato, ma questo deve accadere previa votazione dell'assemblea tutta, e se si sarà raggiunta la maggioranza necessaria, si potrà procedere all'investitura>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Norberto Gonzaga on 30 October, 2011, 06:42:58 PM
<<Io Norberto Gonzaga Cittadino di Monaco, voto a favore della carta costituzionale, a favore della Legge che accordi a James Broden il titolo di ultimo Re Incoronato.>> dopo aver pronunciato queste parole di fronte al tavolo centrale prese la penna e firmò per il documento. Si andò a sedere in attesa di vedere se ci fossero stati altri cittadini a firmare per questo importante momento della storia della Città di Monaco.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Gianpaolo Ruggiero Panetta on 30 October, 2011, 06:47:28 PM
<<Sono anche io favorevole alla carta costituzionale ed ad accordare a Broden il titolo>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) David Gutenberg on 30 October, 2011, 09:15:45 PM
<<Sono anche io favorevole alla carta costituzionale ed ad accordare a Broden il titolo>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Federico Gonzaga on 30 October, 2011, 09:19:10 PM
<<Sono anche io favorevole alla carta costituzionale ed ad accordare a Broden il titolo>>
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: Sisto V on 30 October, 2011, 10:36:00 PM
Avvicinandosi a passo incerto, avvolto nei suoi vestiti di stracci, il giovane Primo de' Pimpi, detto Pimpo, umile boscaiolo che sognava un futuro al servizio del Divino e del Popolo Bavarese, pronuncio' queste parole: <<Sono anche io favorevole alla carta costituzionale ed ad accordare a Broden il titolo. Questa Carta porta uguaglianza in terra ed e' quindi voluta dal Divino, che uguali ci ha creati!>>.
Firmato il documento, si ritiro' in preghiera lodando l'Altissimo per aver dato alla Citta' di Monaco ed alla Baviera tutta delle guide tanto sagge.
Title: Re: Prima assemblea del popolo Bavarese
Post by: (RIP) Iohannes Gutenberg on 04 November, 2011, 02:58:47 PM
<<Sembra che si sia raggiunta l'unanimità: la costituzione proposta è stata accettata a pieni voti. Chiedo che la legge riguardante Broden sia emanata dal Console tramite editto, e che la stessa cosa sia fatta per la Carta Costituzionale. Le elezioni, come da costituzione, avranno luogo il 25 Novembre; nel frattempo il console ad interim sarà Norberto Gonzaga.
Assieme alle elezioni, nella prossima assemblea discutere anche della situazione finanziaria del regno e delle calmiere, e di ogni altra questione che desidereranno trattare i concittadini.
L'assemblea è sciolta: torniamo dunque alle nostre case.>>